il blog di kipli

DORMIRE MEGLIO

Quanto a lungo dura un materasso?

Comprare un materasso costituisce un investimento finanziario indispensabile per poter passare delle notti serene e riposanti e ripartire carichi il giorno dopo. Ma, una volta, acquistato, quanto durerà il materasso? Continuate a leggere per saperne di più!

La durata di vita media di un materasso

Tutti i professionisti del sonno sono d’accordo su un punto: la durata media di un materasso é di 10 anni e mezzo. Che si possono quantificare anche in 29 600 ore di sonno complete passate nel vostro letto! Alla fine dei 10 anni, esso perde in morbidezza sotto le pressioni ripetute e successive subite, a causa delle variazioni di temperatura e dell’umidità, e a causa dell’usura naturale causata dal passare del tempo. Tutto ciò spiega come mai la qualità del materasso si deteriora del 30% in un decennio. se non viene cambiato dopo 10 anni, impiegherete più tempo ad addormentarvi su di esso e perderete dei preziosi minuti di sonno. Notte dopo notte, accumulerete della stanchezza. In più, comincerete a sentire di più i movimenti di chi dorme con voi e finirete con lo svegliarvi ad ogni suo movimento. In conclusione è rispettare la durata media del materasso è essenziale per il vostro confort e il vostro sonno.

Una maggiore longevità per alcuni materiali

Ovviamente il vostro materasso durerà di più o di meno a seconda della qualità scelta al momento dell’acquisto. Il materasso in lattice (da 12 a 15 anni) e quello a molle (10 anni) sembrano essere quelli che offrono una migliore resistenza all’usura del tempo.

Il lattice naturale é un materiale elastico e traspirante. Le sue caratteristiche essenziali assicurano una durata del materasso fino a 15 anni. In più scegliendo il lattice naturale la sua resistenza sarà ancora maggiore. Il lattice naturale é naturalmente antiacaro e antibatterico. Per quanto riguarda il materasso a molle sono altrettanto sani e traspiranti così da impedire la presenza di acari. Ma sono il più delle volte associati a dei materiali sintetici che al contrario favoriscono la formazione degli acari. La durata di un materasso a molle può andare fino ai 10 anni.

Qualche consiglio per far durare il materasso più a lungo

Se il materiale a un’incidenza della longevità, non bisogna lasciare da parte gli altri elementi che fanno parte del vostro letto e in particolare la rete. Una rete di buona qualità può durare molti anni. Al contrario, se la qualità è media si deteriorerà più rapidamente. Allora, perché il vostro materasso duri più a lungo, scegliete una buona rete. Infine, per conservare al meglio e lungo la propria rete bisogna trattarla con cura. Non perderà mai la sua forma, ma al contrario avrà problemi con l’umidità che riduce della metà la sua durata. Infine la durata di un materasso dipende anche da quanto spesso lo laverete e lo proteggerete.

Come testare le condizioni del vostro materasso

Avete l’impressione che il vostro materasso sia diventato più duro? Per sapere se è arrivato alla fine della sua vita, ci sono dei modi facili per verificare. Il materasso è arrivato alla fine se:

  • si abbassa di 10 cm quando vi ci appoggiate sopra
  • constatate che il materasso mantiene la forma presa anche dopo che vi siete alzati
  • sentite dei dolori al vostro risveglio
  • il vostro partner vi sveglia ogni volta che si muove
  • ogni sera quando andate a letto, il vostro materasso emette rumori strani
  • avete passato la notte fuori e avete dormito meglio

Ecco tutti i segni che è il momento di cambiare materasso

Altri articoli suggeriti

Una domanda?
Contattaci :)

Promettiamo di rispondere alle tue domande nel tempo più breve possibile. Per qualsiasi domanda potete contattarci via mail, telefono o chat. Potete anche cercare se la risposta è presente nelle nostre FAQs.

phone
Per telefono
+39 02 1241 20420

(Chiamate gratuite)
Dal lunedì al venerdì dalle 9h00 alle 18h00

email
Via e-mail
Contattaci
chat
Via chat